storia_caffe_1

storia_caffe_2
storia_caffe_3

CHICCHI DI STORIA

chicco_caffexQuella del caffè è una storia che si perde nella “notte dei tempi”, tanto varia, sfuggente e antica è la sua origine. Pochi avvenimenti nella storia sono conditi di leggende come il caffè ed è difficile districarsi tra racconti di autentica storia e fiabe di suggestiva leggenda.  Nella Bibbia (primo libro del Re), David porta come dono di conciliazione “dei grani abbrustoliti”, cioè dei chicchi di caffè ed è ancora caffè la bevanda amara che Elena aggiunge al vino per asciugare le lacrime deglio ospiti alla mensa di Menelao.

chicco_caffexNel XIV Secolo si iniziano ad avere notizie di una lenta ma progressiva invasione del caffè in Arabia, Egitto, Siria e Turchia, dove trova il favore della popolazione e dove iniziano le prime testimonianze scientifiche sulla sua capacità terapeutica.

chicco_caffexA partire dal XVI Secolo alcuni imprenditori cominciano a introdurre il caffè anche in Occidente, prima trasportandolo e poi piantandolo. Così gli olandesi impiantarono estese coltivazioni a Giava, i francesi in Martinica e nelle Antille e, successivamente, gli inglesi, gli spagnoli e i portoghesi in Africa, Asia, e America.

chicco_caffexNel 1570 i veneziani scoprirono per la prima volta l’aroma forte del caffè, portato  dal medico-botanico Prospero Alfino che aveva scoperto in Egitto la bevanda di “colore nero e di sapore simile alla cicoria”.

chicco_caffexA Venezia si aprì anche il primo bar, o meglio caffetteria italiana. La primissima fu aperta  a Costantinopoli nel 1554. In Europa venne aperto un caffè a Marsiglia nel 1659 e uno ad Amburgo nel 1679.

chicco_caffexAl suo primo apparire in Italia il caffè trovò non pochi osteggiatori. La Chiesa combattè soprattutto l’uso di andare al bar, “luogo di perdizione”. Ma il Pontefice Clemente VII volle approvare la “bevanda del diavolo” e ne rimase così sedotto che la ribattezzò “bevanda cristiana”.

This post is also available in: Inglese Francese Tedesco